Breve Storia della Sedia

CATALOGO
STORIA SEDIA
CHI SIAMO
NEWS

 

 

Già dal 3000a.c. abbiamo le prime testimonianze della lavorazione del legno ed in particolar modo delle sedie, usate dagli Egiziani per le cerimonie.
Da lì in avanti vi è stato un continuo ed incessante cammino che ha visto mutamenti di società e culture che nell'arredamento prendono il nome di stili.
I Greci ed i Romani usavano sgabelli più o meno lavorati e produssero anche lettighe portatili, sedie da barbiere, e da chirurgo.
Nel Medioevo era comune la sedia ad X chiamata in seguito "savonarola"; Nella stessa epoca erano in uso grandi sedie dall'alta spalliera con o senza braccioli, rivestite in damasco, che conobbero grande fortuna nel XVI sec. e diedero origine alla poltrona.
La nostra ultrasecolare produzione si è maggiormente raffinata e specializzata nella riproduzione di sedie e poltrone che sono state create
la prima volta tra il XVII e XIX secolo da maestri che rispondono ai nomi di Chippendale (1718-1779),  Robert Adam (1782-1792), George Hepplewhite (?-1786): artisti capaci di interpretare con sottile sensibilità le correnti estetiche del tempo.

Alcuni modelli da noi riprodotti sono: su disegno di Sheraton n. 131, 186; di Chippendale n. 132, 235; di Hepplewhite 128, 231; di George Seddon n. 241  dei quali molti originali sono esposti nei musei di mezzo mondo.

Agli inizi del XVIII sec. nasce lo stile detto "Impero", che prende il suo nome da Napoleone Imperatore.
Ed è su queste basi che abbiamo creato la nostra collezione di Poltrone-Riposo attingendo dalle linee che caratterizzavano questo stile soprattutto nelle fredde terre oltre i balcani. Di stile impero sono i modelli 335, 322 e 326 (questi ultimi si rifanno a pezzi presenti nei palazzi di S.Pietroburgo).
Nel 1925 nasce lo stile Decò i cui arredi esprimono lusso e raffinatezza, destinati ad una clientela elitaria, che ama i materiali pregiati e la tecnica di lavorazione accuratissima.. I modelli della nostra collezione di questo "Stile 1925" sono il n° 324, 324/d, 352, 349. Si può ben capire che la storia della sedia è andata di pari passo a quella dell'uomo, de il suo incessante cammino non si è fermato allo stile detto "Funzionalismo", ed è per questo che anche noi stiamo studiando nuovi modelli per essere al passo coi tempi

 

 

Pittura scoperta in una Piramide in Egitto